Le Tavole Spezzate

Da NachmanYomi.

Liqutey Mohara”N vol I § 217 : “Zikhrù Torat Moshè” (fine del libro di Malachia), le iniziali anagrammate formano la parola Tamuz, salvo la lettera “Vav”. Perchè allora, nel mese di Tamuz, fu necessario estendere il ricordo per evitare l'oblio, perchè allora venne all'esistenza l'oblio, attraverso le Tavole spezzate nel mese di Tamuz venne ad essere l'oblio, come hanno detto i Nostri Maestri, la loro memoria sia di benedizione, (Talmud Eruvin 54 a) se non fossero state spezzate le prime tavole non ci sarebbe stato oblio della Torah in Israele, perciò manca la VAV nella parola Tammuz, come abbiamo visto. Poiché dopo la rottura delle Tavole fu compresa la VAV, perchè le stesse Tavole sono l'aspetto della “VAV” , come hanno detto i nostri Maestri (z-l) (Bava Bathrah 14): Le Tavole erano lunghe Sei (tefachim) e larghe SEI (tefachim).E anche è scritto “Zeman Matan Toratenu”, che è in acrostico Tamuz, privo di VAV., come hanno detto i nostri Maestri (z-l) (Yomah 4b) : anche qui è privo di Vav, a causa del fatto che furono spezzate le Tavole, che sono la Bechinah della “Vav”.

Strumenti personali