Site logo


Umorismo e simpatia

Concessioni costose


Il marito della signora Cohen, che e' in stato di avanzata gravidanza, viene rassicurato dal medico: ma la primavera sta arrivando, e il povero Cohen e' agitato. La moglie, che e' perfettamente al corrente di cio' che accade, un giorno gli dice:
Povero amico mio, ti comprendo e ti giustifico. Che farci? Hai sentito il medico? E allora, eccoti cinque franchi per poterti recare la' dove c'e' quella grossa lanterna in riva al mare... Hai capito? Io non me ne avro' a male, si usa: la natura ha i suoi diritti, e l'amore e' tutt'altra cosa. Va' pure, caro...
Allora tu mi permetti di andare laggiu' al porto?
Ma si'... Non me ne importa.
Cohen, che ha preso i quattrini, esce e s'imbatte nella signora Worms. Si salutano. La donna vuole sapere dove e' che si reca, e con tanta fretta, il marito all'amica:
Ecco, signora Worms, a voi, vecchia amica di casa, si puo' dire tutto. La mia Rebecca e' incinta, e io mi sentivo un po' nervoso, e allora mia moglie mi ha detto:
Senti caro Cohen, io comprendo il perche' della tua agitazione. Prendi questi cinque franchi e corri dove sai tu, laggiu' al porto, in quella casa dalla grossa lanterna sulla porta. Fa' cio' che hai da fare e ritorna; io non me ne avro' a male, che' la natura e' una cosa e l'amore un'altra...
Cosi' voi andate proprio laggiu'.
Certo.
Andiamo Cohen, non si fa, con donne sconce come quelle. Perche' non parlare con franchezza? Venite da me: farete piu' presto e sara' piu' ben fatto. E darete a me i cinque franchi.
Cohen non disse di no, segui' la signora Worms, che si merito' i cinque franchi.

Yorno' rapidamente a casa.
Come, cosi' presto sei di ritorno?
Sicuro...
Ma ci sei andato?
Niente affatto. Figurati che ho incontrato la signora Worms la quale ha voluto sapere assolutamente dove andassi; e allora gilel'ho detto che andavo al porto, la' dove c'e' la casa dalla grossa lanterna, e che tu me lo avevi permesso perche' non ti dispiaceva e mi avevi regalato, anzi, i cinque franchi, perche' una cosa e' la natura e un'altra cosa e' l'amore.
Le hai detto questo?
Certamente...
E lei cosa t'ha detto?
Allora, la signora Worms mi ha sconsigliato:
Non e' ben fatto andare con donnacce in un posto simile... Fra noi si puo' parlare con tutta franchezza, da buoni e vecchi amici. Venite piuttosto da me; farete meglio e piu' presto, e quei cinque franchi li darete a me...
E tu?
E io, naturalmente ho accettato.
Ma non le avrai dato mica i cinque franchi, spero?
Glieli ho dovuti dare.
Oh bestia che non sei altro! Suo marito, Worms, quando viene da me non mi da' nulla!...

Postato da: redazione il ago 21, 2002


Pagina precedente: Cucina Tipica
Pagina seguente: Momenti di Torah


Torna alla Home Page

Contenuto stampato da http://www.e-brei.net, sito web dedicato alla memoria di Alessia Astrologo z.l.