Site logo


La mistica ebraica

Sefer Zohar 1 a


Rabbi Hizkia' apri' il significato del verso1: e' scritto (Cant. 2,2) "Come una rosa fra le spine"2.

Cosa e' la rosa3? Essa e' la Comunita' d'Israele. Come la rosa fra le spine e' rossa e bianca4, . Cosi' la Comunita' d'Israele ha in essa il giudizio e la misericordia. Come la rosa ha tredici petali5, cosi' la Comunita' d'Israele ha tredici cortine di misericordia, che la circondano da ognuno che la attorni6. Da 'Elokim' a che c'e' qui prossimo vengono emesse tredici parole per circondare7 e difendere la Comunita' d'Israele. Poi c'e' n'altra menzione del Nome divino un attimo dopo. Quanto tempo dopo? Dopo cinque petali forti che circondano la rosa. Di seguito, cinque forze della salvezza. E su questo segreto e' scritto: "Alzate la coppa delle salvezze"8. Questa e' la coppa della benedizione. La coppa della benedizione,



1 Patah : è la porta del mondo sconosciuto del Pardes, della molteplicità dei significati della Torah. Dice il libro Bahir che persino la vcale Ptah allude alla necessità di dischiudere i mondi.

2 Come una rosa fra le spine e' la mia amica fra le fanciulle. Dice Rashi "Un giglio fra le spine le qauli lo pungono eppure esso rimane sempre nella sua bellezza".

3 Tutti i fiori presenti nel Cntico dei Cantici, dice una tradizione, sono una rosa, tutti rappresentano Israele.

4 I mio amico è bianco e rosso dice il Cantico, ma essè sia la doppia dimensione della Divinità Ghedullah e Ghevurah, sia il mondo dell'uomo che procede in carità e giustizia.

5 Petali ('Eley) ha la stessa reduce di pellegrinaggi, salite. Come i petali della rosa cosi' le salite dei pellegrini delle tredici tribu' al Santuario.

6 Il verbo Satra' nel targum e' riferito alle cortine che coprono l'Arca dell'alleanza. Targum Onq.Esodo 26,5.

7Dalla prima volta che il nome Elokim compare alla volta successiva ci ono tredici parole. Ma parole e' detto qui Tebhiyyn come Arche, come se ciascuna di questye parole fosse l'arca dell'Alleanza. Circondare e' detto (Sahhar) come chiarore di luna (Sahar). Ma quale rosa ha una simmetria tredici petali? Solo una stella di David che circonda un'altra stella di David, che circonda un punto. Oppure solo il quadrato dell'accampamento degli israeliti nel deserto con le dodici tribu' ai lati e la tribu' di Levi al centro intorno al Santuario. Dunque, come un mandala, le parole della Torah avvolgono come scudo la parola Elokim che e' il tabernacolo.

8 Questo e' l'inizio dell'Havdalah, con cui si conclude lo Shabat. Ma il commento dice: e' la coppa del Kiddush. E' quindi la coppa che inizia lo Shabat. Gia' dal primo giorno della creazione si prepara dunque il ciclo dello Shabat.

Postato da: redazione il gen 29, 2002


Pagina precedente: La Legge Orale
Pagina seguente: Correnti dell'ebraismo


Torna alla Home Page

Contenuto stampato da http://www.e-brei.net, sito web dedicato alla memoria di Alessia Astrologo z.l.