Site logo


Perle tratte dal Talmud

Bezah 6a


6a. Questo Daf sembra facile ma invece e' come la storia del capretto di Pesach: prima viene il paragone fra l'impurita' dell'uovo e l'impurita' da cadavere che e' una delle impurita' Avot principali. Poi parla della dominazione dei parti, poi ancora dell'Eruv Tablichin, la preparazione simbolica di un pasto per la festa. Poi della macellazione il primo giorno della festa che era stata permessa nelle prime Mishnah del trattato. Poi del feto trovato in un animale macellato di Yom tov. Rab non risponde. E tutti si domandano perche' non aveva risposto. Dimostrazione che nessuno puo' stare zitto senza che almeno due ebrei abbiano da ridire (gli altri due rabanim!)C'e' una sola possibilita' di spiegare questo daf: leggersi tutto Rashi.

6b.

(a) Nel primo giorno di una festa solo i Goim si occupano di un morto, ma nel secondo giorno di una festa anche gli israeliti possono personalmente occuparsi di un morto e persino nei due giorni di Rosh Hashanah, cosa che tuttavia non e' il caso ricordandosi dell'uovo. Lo stesso attiene riguardo a un uovo a cio' che e' nella tua conoscenza. Pertanto il mese di Elul po' essere intercalato? Sicuramente R. Hinena Bar kahana disse in nome di Rab: dai giorni di Ezra mai troviamo un mese di Elul intercalato.

(b) Mar Zutra' disse: questo fu detto solo quando il morto e' stato lasciato a giacere per troppo tempo, ma se non giace troppo tempo, puo' rimanere. R. Ashi dice: persino se non e' stato lasciato a giacere per lungo tempo non lo possiamo rimanere (insepolto). Qual' e' la ragione?

Per riguardo al morto i Rabanim hanno considerato il secondo giorno della festa come un giorno feriale. Persino per poter tagliare per lui un sudario, o tagliare per lui un ramo di mirto; Rabina disse: ma oggigiorno che ci sono gli Khever noi impariamo (V. Rashi).

(c) Rabina una volta sedeva in presenza di Rav Ashi in uno dei due giorni di festa di Rosh Hashanah e, vedendo che egli era turbato gli chiese: perche' sei turbato maestro? Egli rispose: non ho preparato un Eruv Tabshilin. Si dissero l'un l'altro: che il maestro prepari un Eruv Tabshilin ora. Rabbah disse di non farlo: un uomo puo' fare un Ruv Tabshilin nel primo giorno della festa per il secondo e dedicarlo. Egli replico' certo Rabah dice questo rispetto si due giorni di festa della diaspora. Ma dice anche questo anche per i due giorni di Rosh Hashanah?

(d) Ma la scuola di Nehardea sostiene che persino l'uovo e' permesso. Mar mi ha chiaramente raccontato che egli non accetta l'insegnamento della scuola di Nehardea.

(f) E' stato stabilito: un gallina viene macellata di giorno festivo. Rab dice: e' proibito, ma Shemuel, e qualcuno dice R. Yohanan, sostengono che e' permesso purche' cio' sia fatto con la Shechitah. R. Kahana e R. Assi dissero a Rab: che differenza c'e' fra questo e il caso del vitellino nato di giorno festivo? Egli replico' loro purche' sia Mukan in virtu' della madre. E quale differenza c'e' fra ilvitellino nato di giorno festivo e la carne trefah? Rab rimase zitto.

(g) Disse rabbah e qualcuno dice che fu R. Yosef: perche' Rab rimase zitto? Avrebbe potuto replicare e' Mukan (pronto) per i cani se e' Trefah la madre; disse Abbayeh...(qui si interrompe il Daf)

(a) I Goim si occupano di un morto: ovvero e' da Goim occuparsi di un morto, ma il secondo giorno che ha minore santita' del primo anche gli ebrei possono occuparsene per adempiere il precetto di seppellire i morti.

Rashi dice: come riguardo all'uovo. In un caso e' Noladah , nell'altro caso e' Muteret. In un caso e' un nuovo nato nell'altro e' qualcosa di avanzato (Yatar) che diventa permesso fare. Cio' che diventa permesso con il tempo all'inizio e' sempre vietato; l'avevamo gia' stabilito: ricordate?

Rashi dice fin dai tempi di Ezra e dopo si riferisce al passo del libro di Nechemiah: VIII, 13 il secondo giorno i capifamiglia di tutto il popolo, i sacerdoti e i leviti si radunarono intorno ad Ezra lo scriba per studiare le parole della Torah il secondo giorno' e' il secondo giorno di Rosh Hashanah. Ma in questo caso Elul non puo' avere 29+1 giorno intercalare. Dato che lo stesso testo dice che il primo giorno si radunarono tutti come un solo uomo.

(Hiddushino) C'e' ancora un'altra ragione di ordine etimologico di connessione fra i due argomenti.

L'uovo e' Nolad e la luna nuova si dice Molad: infatti ambue gli eventi vengono dalla radice Yalad.

(b) Oggigiorno che ci sono i Khever: allude alla dominazione dei parti, al dominio sassande su Erez Israel.

Rashi dice: il governo malvagio (Rasha') nei tempi dei Parsim opprime Israel facendogli fare lavori forzati, e le festivita' ebraiche erano perseguite da loro. E se avessero visto in entrambi seppellire i morti avrebbero imposto in entrambi i lavori forzati.

Postato da: redazione il ago 24, 2002


Pagina precedente: Traduzioni del Talmud
Pagina seguente: Turismo nell'Italia ebraica


Torna alla Home Page

Contenuto stampato da http://www.e-brei.net, sito web dedicato alla memoria di Alessia Astrologo z.l.